,

Cos’è il controllo di gestione

Migliora le prestazioni della tua struttura

Iniziamo a dire cosa non è il controllo di gestione: 

Non è la polizia aziendale, no. Il controller non è un controllore che multa se non si raggiungono gli obiettivi.

Non è un sistema di giudizi per i quali chi performa meglio è più bravo… 

E non è nemmeno un modo per mettere in fila due numeri e poi non sapere cosa farne!

 

Il controllo di gestione, inoltre, non coincide con la contabilità generale. 

La contabilità generale è obbligatoria per legge e consente di determinare il risultato economico e lo stato patrimoniale, attraverso la redazione del Bilancio annuale. Rappresenta quindi la situazione aziendale alla chiusura dell’esercizio.

Nella gestione strategica di un hotel, il bilancio d’esercizio e la contabilità generale non forniscono informazioni sufficienti. Per quali motivi?

  1. La contabilità generale ci dà informazioni generiche sul fatturato e sui costi, banalmente entrate e uscite, ma non dice nulla sulla redditività dei singoli reparti, per esempio.
  2. Il bilancio arriva sempre tardi, i mesi sono passati e quello che fatto ormai è fatto. Non è possibile rendersi conto in itinere se qualcosa non sta funzionando come dovrebbe e soprattutto non possiamo più invertire la rotta.
  3. Grave è altresì non poter confrontare una stagione con l’altra, oppure i risultati di un mese con lo stesso mese dell’anno precedente e questo vale per tutti i tipi di hotel, non solo per le strutture che seguono un’apertura stagionale. 

Cos’è il controllo di gestione?

Ma allora cos’è il controllo di gestione?

È uno strumento che, se applicato con costanza e adattato alla realtà da gestire, può apportare molti vantaggi al business e garantire stabilità economica. 

È un sistema che permette di pianificare le azioni strategiche e verificare l’andamento dei numeri attraverso l’analisi e l’aggregazione dei dati.

Inoltre:

  • Semplifica la quotidianità
  • Aiuta a definire gli obiettivi e a raggiungerli un passo alla volta
  • Permette di accorgersi di eventuali inefficienze e risolverle tempestivamente
Il controllo di gestione è il mezzo per raggiungere un fine

Non un fine in sé. 

È uno strumento che fornisce una ragionevole certezza: non c’è un modo perfetto di lavorare, ma c’è un modo per lavorare meglio, per gestire meglio i rischi e per avere una visione di insieme su tutte le aree che compongono la nostra attività alberghiera.

Il controllo di gestione inoltre è un processo messo in atto dalle persone. 

Vietato pensare che sia solo un insieme di manuali e procedure! Funziona se viene assicurato con costanza a tutti i livelli della gerarchia, in ogni reparto. 

il controllo di gestione di alberghi e hotel

La cultura del controllo di gestione è molto diffusa all’estero. Tuttavia anche in Italia percepiamo sempre più l’importanza di adottare un sistema che permetta di gestire il business anche nei momenti più difficili.

Può sembrare complicato, ma i vantaggi del controllo di gestione superano di gran lunga le difficoltà di un possibile cambiamento. In questi casi, affidarsi ad un professionista che sappia implementare un sistema su misura, semplice ed efficace può risultare una valida soluzione.

È vero che le aziende più grandi e strutturate, come le catene alberghiere, sono le più predisposte all’adozione del controllo di gestione: per questioni di praticità, di standardizzazione dei processi e soprattutto per necessità di controllo. Tuttavia la mia esperienza professionale mi porta ad affermare che è possibile immaginare un sistema di controllo di gestione per ogni struttura ricettiva, a prescindere dal numero di dipendenti, dal volume di fatturato o dalla grandezza della struttura. Oggi è davvero molto importante, anzi indispensabile, partire da un’osservazione interna di ciò che già stiamo facendo e di come e cosa possiamo migliorare, cambiare, eliminare, per poter continuare ad immaginare un futuro prospero, valutando senza stress i prossimi passi.

Il controllo di gestione potrebbe essere la carta vincente per il successo del tuo hotel.  

Potrebbe interessarti anche Quanto pagare i dipendenti di un albergo?

 

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *